Home » » Sostegno alla riforma dell'Affido Condiviso

Sostegno alla riforma dell'Affido Condiviso

Written By Redazione on sabato 16 marzo 2019 | 05:21


Marzo 2019

COMUNICATO

IN SOSTEGNO AL D.D.L. S 735-2018 SULLA RIFORMA DELL’AFFIDO CONDIVISO:
e al lavoro costruttivo che la Commissione Giustizia del Senato sta svolgendo, al fine di pervenire a un D.D.L. unificato, risultante dalla sintesi dei vari disegni di legge sul tema presentati in questa legislatura, apportando una sintesi che tenga conto, apportando le opportune modifiche, di tutti i documenti tecnici, favorevoli o contrari, presentati democraticamente in audizione.

Assistiamo da tempo a una massiccia azione disinformativa, improntata a travisare i punti cardine del disegno di legge 735. Falsità e infamanti accuse, frutto di un discredito consapevole (ideologico, o professionalmente interessato), che ha la finalità palese di confondere e disorientare la gente, creando ad arte un’opposizione preconcetta, “pilotata” da una regia strategicamente avversa, che non è affatto interessata a leggere nel D.D.L. le indicazioni provenienti dall’Europa e dalla Corte di Giustizia per i Diritti Umani, che hanno più volte condannato le prassi della “giustizia” separativa del nostro Paese, invitando lo stesso a adeguare le stesse alle best practices, comuni ai paesi socialmente, culturalmente e giuridicamente evoluti.

E’ in gioco il diritto inalienabile dell’infanzia a una autentica bigenitorialità, normativamente introdotta dal legislatore con la Legge 54/2006, sostanzialmente disapplicata (falso affido condiviso = vero affido esclusivo), nell’ulteriore considerazione che il vero “cambio di passo” della riforma che verrà non può che essere un contesto di regole separative eque, per una uguaglianza genitoriale, in senso morale e giuridico, a oggi ancora lungi da venire a causa di un diffuso pregiudizio antipaterno.
L’origine delle falsità e delle resistenze trova uno dei suoi fulcri all’interno di Partiti politici, che alle recenti elezioni sono stati sonoramente puniti dagli italiani, il che ci indica due cose: la prima è che questa alzata di scudi è uno sbarramento ideologico politicizzato; la seconda, che con l’interesse dei minori ciò nulla abbia a che fare. Stiamo invece andando nella giusta direzione, proprio per la natura trasversale (e non partitica, o confessionale) della riforma, immanente alla Società civile, che noi firmatari rappresentiamo in quanto Associazioni bigenitoriali di genitori separati italiani, uno dei bacini sociali più vasti - e più vituperati - di disagio sociale del Paese.
Occorre un cambiamento di passo normativo e giurisdizionale, verso il riconoscimento - anche nei procedimenti legali - di diritti civili a oggi negati.
Desiderare di stare accanto ai propri figli, responsabilmente, anche dopo una separazione, è legittimo, conforme a principi costituzionalmente garantiti e auspicabile: certo non coincide con la deriva valoriale di chi mira a una società “liquida” e facilmente disgregabile, come vorrebbero i detrattori del D.D.L. 735, che obliteri e annichilisca una (e a volte perfino due) delle figure genitoriali, a fini di svilimento della cellula fondamentale della Società, la famiglia.
Ciò, a mente del fatto che l’ottimo sarebbe una famiglia biologica unita, mentre nel malaugurato caso di un evento separativo è essenziale che la coppia genitoriale dialogante prosegua per il bene della prole: lo Stato dovrebbe soltanto fissare le regole e applicarle con equità, per il benessere sociale e la pacificazione di un’assurda guerra “di genere” per accaparrarsi privilegi. Siamo certi, pertanto, che nulla cambierà rispetto al recente passato se, nell’ambito dell’affido dei minori, non si prenderanno decisioni coraggiose e determinate a consentire il corretto esplicarsi della bigenitorialità, quale passaggio fondamentale per creare genitori “migliori”, sempre più consapevoli, e figli più sereni.
Le Associazioni firmatarie del presente comunicato, che dal Sud al Nord del Paese sostengono il D.D.L. 735, sono tutte direttamente coinvolte e in prima linea in una campagna informativa basata su valori fondanti comuni, e forniscono testimonianza qualificata della necessità della transizione del sistema separativo verso una riforma necessaria e urgente, motivo per cui sono in fiduciosa attesa del testo “unificato” del disegno di legge, che la Commissione Giustizia elaborerà a breve.
Dette Associazioni sono anche le prime a testimoniare il disvalore a livello sociale, anche individualmente deleterio sul piano psicoaffettivo e financo della salute fisica, prodotto dalla perdita di continuità affettiva verso i figli, quale fenomeno conseguente all’emarginazione forzata di uno dei due genitori, come dimostrato dalla stragrande maggioranza dei provvedimenti, che una colpevole magistratura ha emesso - sia pure con eccezioni illuminanti - vanificando di fatto per 13 anni il valore intrinseco della Legge 54/ 2006, definita dalla dottrina “la legge tradita”.
Il D.D.L. 735, oltre a sostanziare in modo più compiuto il concetto fondamentale di diritto alla bigenitorialità, mette al centro i figli ed il loro bisogno di accudimento da parte di entrambi i genitori, avvalorato, oltre che dal comune sentire, anche da molteplici studi scientifici internazionali*, che chiaramente e incontrovertibilmente evidenziano le conseguenze negative della perdita di contatto (o, peggio, della alienazione parentale, o disaffezione forzata che dir si voglia) con un genitore:

*Studi Internazionali metanalitici a supporto: Suenderhauf 2013 – Nielsen 2014 -  Vezzetti 2016

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Mauro Lami 
Presidente Papà Separati Liguria e protempore di COLIBRI’

SOLIDALI verso il DDL A SEGUIRE CONDIVIDONO

PER COLIBRI’:

- Ass. Nonne e Nonni penalizzati dalle separazioni Onlus, Roma
- Ass. Genitori Sottratti, Bologna
- Ass. per le Nuove famiglie, Cagliari
- Ass. Figli Contesi, Oristano
- Ass. Papà e Mamme separati Toscana “A Tutela dei Minori” Onlus
- Ass. Aiutiamo le famiglie, Roma
- Ass. Help Family, Roma
- Ass. Genitori Separati insieme per i Figli GESIF Onlus, Friuli Venezia Giulia
- Ass. Genitori separati e Figli, Torino
- Ass. Genitori Separati, Novi Ligure
- Ass. Figlipersempre Nazionale
- Ass. Figlipersempre, Trentino Alto Adige
- Ass. Figlipersempre, Pavia
- Ass. Figlipersempre Milano, Monza e Brianza
- Ass. Genitori Separati dai Figli, Schio
- Ass. Papà separati, Torino
- Ass. Papà separati & figli, Torino
- Ass. Papà separati, Asti
- Ass. Papà separati Liguria
- Ass. Papà separati, Roma
- Ass. Vater Aktiv, Bolzano
- Movimento femminile per la parità genitoriale- Nazionale



ALTRE ASSOCIAZIONI e Movimenti Civici

- Ass. Mantenimento Diretto - Movimento per l’Uguaglianza Genitoriale
- Ass. Figli Liberi, Bergamo
- Ass. Famiglie Separate Cristiane, Milano
- Ass. Ricerca e Cambiamento, Lazio
- Ass. Papà separati, Brescia
- Ass. Bi.Genitori Diritti dei Minori Onlus, Cremona e Mantova
- Ass. GE.SE. Genitori Separati, Foggia
- Ass. Nessuno tocchi Papà, Bologna
- Ass. Diritto Minori, Milano
- Ass. Papà Separati dai Figli, Puglia
- Ass. Papà Separati, Vibo Valentia
- Ass. Papà separati Milano
- Ass. Genitori Separati dai Figli GESEF, Roma
- Ass. Figli Negati, Roma
- Ass. Papà separati Lombardia, Milano
- Ass. Pater Families, Catania




Condividi l'articolo :

+ commenti + 1 commenti

10 aprile 2019 03:11

☀️COPE TECHS☀️

I servizi di hacking sono necessari a così tante persone, ma non hai ancora incontrato nessuno che ti fornisca questi servizi. Ma non preoccuparti più se vedi questo messaggio. COPE TECHS è un'organizzazione che fornisce facilità alla tecnologia per gli individui, forniamo servizi di hacking con l'obiettivo di aiutare e non per scopi di furto.

Siamo in grado di fornirti servizi di hacking come:
✴️ Phone Hacking📱📲, per spiare le tue spie se sospetti di barare
✴️Email e social media hacking📧📩
✴️ Modifica dei risultati nella banca dati delle università e dei college💾
Cambio di precedenti documenti (casellario giudiziario, documentazione medica e.t.c.📑
✴️Rifondi su denaro rubato da frodi su Internet 💶💷
✴️Mining di Bitcoin 💰 e molto altro.

Se hai bisogno di servizi di hacking, contattaci tramite il nostro indirizzo e-mail: copetechs@gmail.com

Posta un commento